Cookie Consent by Free Privacy Policy website Confronti d'arte, tra Marche e Abruzzo spazio all'arte contemporanea | il portale per scoprire Recanati
 
Confronti d'arte, tra Marche e Abruzzo spazio all'arte contemporanea
  • 27/09/2021
  • Staff myRecanati
  • Recanati
  • 1283
  • 0

Confronti d'arte, tra Marche e Abruzzo spazio all'arte contemporanea

Sarà visitabile dal 3 ottobre al 7 novembre a Recanati, nei prestigiosi spazi del Museo Civico di Villa Colloredo Mels, la mostra itinerante di arti visive "Confronti d'Arte", iniziativa che mette a confronto le opere di 18 artisti abruzzesi e di 18 artisti marchigiani attivi nelle arti figurative, e che ospita anche le opere di 8 artisti di fama come Fabrizio Campanella, Tommaso Cascella, Bruno Ceccobelli, Giancarlo Costanzo, Cleonice Gioia, Emilio Leofreddi, Massimo Liberti ed Enrico Manera.

Quinta e ultima tappa di un percorso espositivo iniziato ad agosto e realizzato a cavallo tra Abruzzo e Marche (presso la Palazzina Aternino di Pescara, il Castello De Sterlich/Aliprandi di Nocciano, l'Ex Convento delle Clarisse di Caramanico Terme, la Palazzina Sud Lido Cluana di Civitanova Marche) la mostra è nata da un'idea di Giovanni Giancarlo Costanzo in collaborazione con l'Associazione Culturale P.A.E. Pescara Art Evolution, e vede la co-curatela del critico d'arte, scrittore, poeta Gian Ruggero Manzoni, già docente di Storia dell'Arte presso l'Accademia di Urbino nonché discendente del famoso Alessandro e cugino dell'artista di fama mondiale Piero Manzoni, oltre a una presentazione del famoso e stimato critico e storico dell'arte Prof. Armando Ginesi.
 

Confronti d'arte, tra Marche e Abruzzo spazio all'arte contemporanea

Marche e Abruzzo sono realtà contigue e da sempre genitrici di grandi artisti, letterati, pensatori, storici - dichiara il curatore, Giovanni Giancarlo Costanzo - quindi questo connubio non può che portare linfa vitale, a livello culturale e non solo, a geografie provate da quasi due anni di una pandemia che ha isolato socialmente oltre i tanti cittadini anche gli artisti nei loro studi. Così, questa esposizione, vuole divenire anche simbolo di una rinascita nazionale in cui tutti noi crediamo e, per la quale, ci stiamo mobilitando con dedizione nei campi che ci competono".

Confronti d'arte, tra Marche e Abruzzo spazio all'arte contemporanea

In questi ultimi tempi, mossi dal desiderio di stare nel vero assieme, alcuni artisti, tramite le loro opere, sono riusciti a raggiungere un buon livello di comunicazione - dichiara il co-curatore Gian Ruggero Manzoni - catturando istanti di interesse che, osservando i lavori svolti dagli stessi, posti uno accanto all'altro, giungono a parlare all'unisono, sprigionando un armonico canto poetico in grado di suscitare medesime vitali sensazioni. Allora ecco che le pennellate sulla tela si fondono con l'inchiostro che traccia linee su di un foglio bianco, ecco che il profumo della carta si unisce a quello forte e pregnante della tempera a olio, ecco che le parole assumono i colori del dipinto e le opere diventano un tutt'uno. Non è facile che ciò avvenga, ma quando capita è qualcosa di speciale se non di magico
 

Confronti d'arte, tra Marche e Abruzzo spazio all'arte contemporanea

Questi i nomi degli artisti partecipanti:
 
Artisti abruzzesi:
Alfredo Celli - Domenico Chiola - Giuseppe Cipollone - Giuliano Cotellessa - Claudio Dell'osa - Alfredo Di Bacco -Yuri Di Blasio - Luciano Di Gregorio - Gabriella Fabbri - Marco Fattori - Marilù Giannantonio - Fausto Leonio -Andrea Malandra - Pierpaolo Mancinelli - Vladimiro Marrama - Gualtiero Redivo - Loris Speziale - Danilo Susi
 
Artisti marchigiani:
Carla Abbondi - Katia Albini - Giorgio Cannara - Marisa Cesanelli - Moreno Corallini - Anna Iskra Donati - Marisa Korzeniecki - Cesare Iezzi - Vincenzo Lopardo - Marcello Lucadei - Fabrizio Mariani - Maria Teresa Pancella - Augusto Piccioni - Giorgio Piunti - Pio Serafini - Lucia Spagnuolo - Stefano Tamburrini - Tiziana Torcoletti

Confronti d'arte, tra Marche e Abruzzo spazio all'arte contemporanea

La mostra, patrocinata dal Comune di Recanati, e realizzata con la collaborazione di Sistema Museo, rimarrà visitabile fino al 7 novembre, dal martedì alla domenica, con orario 10-13 e 15-18.
Green Pass obbligatorio.

Per info e prenotazioni:
Tel. 0717570410